shutterstock 519511420-min

17/07/2020

Pubblicato in G.U. il D. Lgs. 14 luglio 2020, n. 73 (attuativo della direttiva UE 2018/2002) contente specifiche misure per l’attuazione del principio europeo di efficientemento energetico

17/07/2020

Con il D. Lgs. 73/2020 – attuativo della direttiva UE 2018/2002 – il legislatore introduce una serie di misure finalizzate a garantire un efficientamento energetico dell’ordinamento.

Tra le altre misure, l’anzidetto decreto:

  • prevede che al raggiungimento degli obblighi di efficienza energetica (art. 7), contribuiscono anche «i risparmi di energia per i quali non siano stati riconosciuti titoli di efficienza energetica o altri incentivi, rispetto all'anno precedente e in condizioni normalizzate, riscontrabili dai bilanci energetici predisposti da imprese che attuano un sistema di gestione dell'energia conforme alla norma Iso 50001, e dagli audit previsti dal presente decreto, nonché dagli enti pubblici che abbiano aderito ad una convenzione Consip relativa a servizio energia, illuminazione o energy management».
  • stabilisce che non sono soggette all'obbligo di diagnosi energetica (Art.8) «le grandi imprese che presentino consumi energetici complessivi annui inferiori a 50 tep»;
  • anticipa l’aggiornamento del cosiddetto “Conto Termico” al 30 giugno 2021;
  • introduce, per alcuni interventi di manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione edilizia (Art. 13) e al fine di ottenere una riduzione dei valori di trasmittanza (come previsti dal decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192), il permesso di derogare «nell'ambito delle pertinenti procedure di rilascio dei titoli abitativi di cui al titolo II del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, a quanto previsto dalle normative nazionali, regionali o dai regolamenti edilizi comunali, in  merito alle distanze minime tra edifici, alle distanze minime dai confini di proprietà, alle distanze minime di protezione del nastro stradale e ferroviario, nonché' alle altezze massime degli edifici. Le deroghe vanno esercitate nel rispetto delle distanze minime riportate nel codice civile».

Il decreto entrerà in vigore in data 29 luglio 2020.

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/07/14/20G00093/SG

top
Silaw utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie presenti nel sito. Maggiori informazioni